Attività

24

May

25

May

SIBEC - Scuola Italiana Beni Comuni

workshop

Corso Base - LA CULTURA SI FA IMPRESA COMUNE

Il corso base è proposto in 4 date nelle quali viene affrontato un quadro teorico simile, mentre i casi studio e la visita sul campo sono unici in ogni appuntamento.

A maggio Cre.Zi. Plus ospiterà la tappa palermitana.
Ecco le info:
Beni Comuni e i principi dell’amministrazione condivisa – Daniela Ciaffi (Labsus e UniPA)
Potenzialità imprenditoriali dei Beni Comuni – Flaviano Zandonai (Euricse)
I beni comuni in pratica – Cristina Alga (CLAC)
Visita sul campo presso Ecomuseo e CLAC – Giulia Crisci e Valentina Mandalari

A chi è rivolto: Il “Gestore di beni comuni” riveste un nuovo profilo professionale, in cui le doti di leadership si combinano con abilità relazionali e di mediazione, dove le competenze tecniche e progettuali sono in relazione con i bisogni e le risorse della comunità, al fine di valorizzare nell’interesse generale la rigenerazione dei beni comuni del territorio. Il ruolo potrà essere agito sia nelle pubbliche amministrazioni che nelle imprese private, tanto nelle attività professionali quanto nelle associazioni no profit, combinando un solido background normativo e amministrativo con altrettante solide abilità imprenditoriali e manageriali. I corsi di SIBEC sono quindi rivolti a: Amministratori pubblici, Professionisti e imprenditori, Società civile.

Metodo
Il metodo di lavoro è quello dell’apprendimento riflessivo, in cui si impara facendo e in cui le conoscenze teoriche si arricchiscono quando trovano esperienze pratiche in cui dispiegare
il loro potenziale.

Obiettivi
Analizzare gli elementi teorici e definitori dei beni comuni e dell’amministrazione condivisa, grazie a docenze con esperti del settore, con un approccio multidisciplinare che permetterà di costruire e condividere un’agile mappa concettuale di riferimento; Studiare casi studio e buone prassi di gestione di beni comuni locali, riconoscendo nelle pratiche illustrate gli elementi teorici esposti durante la docenze e declinandoli in competenze operative; Visitare realtà sul campo: in ogni città un esperto locale guiderà i partecipanti alla visita di un “bene comune” del territorio per osservare dal vivo gli elementi fondanti, le peculiarità locali e le variabili strategiche;
Proporre strumenti concreti, condividere soluzioni efficaci e replicabili sui territori locali, disegnare assieme nuovi scenari di sviluppo avendo compreso quali sono le prassi operative e le soluzioni imprenditoriali che permettono ai beni comuni di diventare volano di sviluppo e di inclusione.

Max 30 partecipanti
Iscrizioni entro il 10 maggio 2018 sul sito sibec.eu

Costo
La quota di iscrizione per ogni singolo appuntamento è di 320,00 € + iva (dove dovuta).
La quota di iscrizione comprende: la frequenza ad uno dei quattro appuntamenti del Corso base; non sono compresi i costi relativi alle spese di viaggio e di alloggio dei partecipanti nelle sedi di svolgimento del corso. Le iscrizioni verranno chiuse al raggiungimento del numero massimo di posti disponibili.

Iscrizioni entro il 10 maggio 2018 sul sito sibec.eu

Cre.zi Plus è un progetto di tanti