News

18

aprile

Alfredo Giammanco & Silvia Giuffrè

evento

Giovedì 18 aprile 2019 per il terzo appuntamento della rassegna Musiche Senza Confini #2 , live e performance con Alfredo Giammanco & Silvia Giuffrè: drones, video e azioni corporee.

La performance consiste in un concerto di Alfredo Giammanco, compositore palermitano ma trapanese di adozione, di drone music ovvero l'elaborazione nel tempo di un singolo suono che viene trasformato attraverso inserimenti di altri suoni e modulazioni, l'ausilio di sintetizzatori analogici modulari e computer dotato di software di sintesi musicale e ad un sistema di produzione di rumori e suoni che vengono filtrati e riprodotti in sequenza. A questa dimensione sonora si inserisce la coreografia di Silvia Giuffrè, nota danzatrice trapanese di grande esperienza sulla danza contemporanea, che attraverso il suo approccio filosofico alla danza interpreterà le fluttuazioni sonore e le atmosfere con una rappresentazione gestuale e di movimento. Un connubio insolito e intrigante, al di fuori degli stereotipi e delle consuetudini, come l'approccio dei due artisti alla pratica quotidiana della loro personale ricerca artistica.

Musiche Senza Confini #2 è una rassegna di "musiche altre", ideata e diretta da Mario Crispi e prodotta da Associazione Culturale Formedonda in collaborazione con Cre.Zi. Plus e Cantiere Cucina.
Una serie di viaggi dentro musiche di varia provenienza aventi caratteristiche a volte simili a volte differenti ma legate da un filo rosso chiamato "ibridazione", ovvero la capacità di ciascun progetto di rappresentare l'attraversamento continuo di confini senza preoccuparsi di autodefinirsi e di circoscrivere per forza un territorio musicale.

BIO

ALFREDO GIAMMANCO
Musicista di origini palermitane classe 1978, studia privatamente pianoforte, successivamente frequenta composizione, musica jazz e musica elettronica al Conservatorio di musica Antonio Scontrino di Trapani.
Dopo vari lavori all’interno ed esterno degli studi di registrazione, entra a far parte de iMusicanti nel febbraio del 2010 con l’inizio della produzione degli album “ARSURA”, prodotto da CNI e “Genti” edito dall’etichetta EmWEm nei quali oltre ad essere autore e compositore cura gli arrangiamenti.
Ha partecipato recentemente a varie Masterclass di cui una sull’ incremento di catene elettroacustiche con il compositore Agostino Di Scipio, ed una sull’improvvisazione contemporanea e conduction con Gunter “Baby” Sommer, come anche ad un workshop con Pauline Oliveros, presso il Conservatorio B. Marcello di Venezia.
Vincitore del concorso di esecuzione “Premio Marcello Marino” con esecuzione in live elctronics di “Musiche per sintetizzatore, lappo e altri congegni” di propria composizione.
Attualmente si esibisce in live electronics con linguaggi contemporanei orientati verso i soundscape, strutturalismo e arte sonora con catene di sintesi elettroacustiche ibride tra comportamenti analogici e digitali.
In aprile 2018 Alfredo Giammanco ha dato alle stampe l’album “Dronescapes” per l’etichetta Nostress Netlabel.

SILVIA GIUFFRE'
E' laureata in Filosofia presso l’Università di Palermo con tesi di ricerca sulla filosofia della danza, pubblicata nel 2013 in "Creatori di Senso", a cura del prof. Massimo Schiavoni (Aracne Editrice-Roma,“Il pensiero in movimento -Ipotesi per una filosofia della danza"). Riceve nel 1998 una borsa di studio per merito dalla London Contemporary Dance School di Londra e nel 2006 una Menzione speciale per il talento artistico al premio internazionale Palermo in Danza. Dal 1999 intraprende un percorso di studi sulla danza contemporanea in seno alla compagnia Moto Armonico Danza diretta da Betty e Patrizia Lo Sciuto. E' interprete (sino ad oggi) di tutti gli spettacoli della Compagnia realizzati in collaborazione con gli Amici della Musica di Trapani. Si esibisce in Italia, Germania, Francia, Spagna e Cile ed in numerosi contesti teatrali e festival di improvvisazione. Studia a New York presso la Trisha Brown Dance Company dove frequenta anche il Movement Research e approfondisce la Release Technique e la Contact Improvisation. Apprende la Fine Movement Technique ®. E' danzatrice nell’Ensamble di Micha Van Hoecke (Baccanti 2009) e partecipa insieme ad altri venti danzatori europei al gruppo di sperimentazione per la ricerca di Steve Paxton presso il Centre National de la Danse di Parigi, e con Mathilde Monnier a Vienna. Come danzatrice partecipa al film Mari con la regia di Michel Ferra, per il canale franco-belga Arté e come coreografa e danzatrice al film musical Un tango prima di tornare di Italo Zeus, con la fotografia di Daniele Ciprì. La sua prima creazione è Prendo il corpo in parola (2009). Collabora con il Teatro Biondo Stabile di Palermo come danzatrice e coreografa nello spettacolo Anima, regia e interpretazione di Luciano Roman (stagione 2009/2010) e in La chiamata regia di Salvo Tessitore (2012/2013).
Dal 2013 lavora con la regista Emma Dante in qualità di attrice-danzatrice per varie opere liriche e teatrali (Teatro Massimo di Palermo, Teatro Alla Scala di Milano, Opera di Roma, Comunale di Bologna, Regio di Torino, Edinburgh International Festival, Grand Théâtre di Ginevra) nell’opera di Strauss Feuersnot, in Gisela! (2014-15) opera dell'autore contemporaneo Hans Werner Henze, entrambe in cartellone al Teatro Massimo di Palermo, in Carmen di G.Bizet in scena al Teatro Alla Scala di Milano nella stagione 2014/2015, nella Cenerentola di Rossini al Teatro dell'Opera di Roma nella stagione 2015/2016. Nella stagione 2016/17 danza in Macbethcoproduzione del Teatro Regio di Torino, Edimburgh International Festival (Angel Herald Award) e Teatro Massimo di Palermo ed ancora in “La Voix Humaine” e Cavalleria Rusticana al Teatro Comunale di Bologna. Nel 2017 inoltre riceve una borsa di studio dall'Atelier de Paris per la masterclass condotta da Carolyn Carlson ed è invitata all’Atelier de Paris e seguire il process creativo diella messa in scena di “Syncronicity”.
Nel 2018, nell’ambito del 54° Festival organizzato dall’Istituto Nazionale Dramma Antico, è in scena nell“Eracle” di Emma Dante al Teatro Greco di Siracusa, al Festival Internazionale di Pompei ed al Teatro Romano di Verona.. Lo scorso luglio ha curato la coreografia dell’opera lirica L’Elisir d’amore, regia di Natale De Carolis, rappresentata al Teatro “Giuseppe Di Stefano” nell’ambito del Luglio Musicale Trapanese. E' insegnante ospite dell'organizzazione Roma Contact nel 2016 e nel 2017 danza a Parigi per il Paris Improvisation Evening. Successivamente è invitata tra i docenti all'incontro internazionale di Contact Improvisation, Paris Improvisation Gathering nel 2018.

link performance precedenti:
https://soundcloud.com/user-137065197

*Ingresso con consumazione

info e contatti:

CRE.ZI. PLUS
Nuovo community hub dedicato alla creatività e all’innovazione sociale – Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo – Via P. Gili, 4 – Pad. 10 e 11, nato da un progetto di CLAC ed il Consorzio Arca, sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD.

Cre.Zi. Plus – Pad. 10-11, Cantieri culturali alla Zisa
Via P. Gili 4, 90138 – Palermo
www.creziplus.it
info@creziplus.it

Tags:

  • music
  • live

Cre.zi Plus è un progetto di tanti