News

15

novembre

Yosonu Prj Live

evento

Giovedì 15 novembre, nell'ambito di Porte aperte all'innovazione, il progetto musicale Yosonu Prj del solista di Giuseppe "drumz" Costa, batterista (dal 1997) di diverse formazioni di generi diametralmente opposti, dal Death Metal al Reggae.
Docente di propedeutica musicale per bambini e adulti, compositore e anche architetto con Yosonu cambia drasticamente rotta sperimentando e sviluppando l'idea di comporre musica contemporanea senza la presenza di alcuno strumento musicale.

Il corpo (inteso come body percussion), gli oggetti di uso quotidiano e la voce (in tutte le sue possibilità) sono i soli "strumenti" su cui si sviluppa l'idea Yosonu. L'approccio della musica del corpo e degli oggetti "a costo zero" è inoltre alla base dei laboratori di propedeutica musicale per bambini di cui si occupa Peppe, sviluppati in parallelo al suo percorso di studi della linea pedagogica Orff Schulwerk presso la sede italiana a Roma.

Il progetto opera verso "una risemantizzazione del suono naturale dell’oggetto in cui il suo significato abituale scompare in favore di una nuova interpretazione. Ci si trova dinnanzi a una nuova visione dell’arte che va contro la sublimazione dell’arte stessa, contro quel concetto di bello assoluto che per secoli è stato al centro di ogni rappresentazione. Un’opera d’arte immateriale che comunica con lo spettatore coinvolgendolo attivamente, rendendolo parte integrante della pratica performativa.
È il culmine di un processo evolutivo del concetto di opera d’arte iniziato con Duchamp o ancor prima con la Demoiselle D’Avignon di Picasso, in cui l’approccio esclusivamente contemplativo è sostituto da un approccio mentale in cui lo spettatore o meglio il fruitore mette in atto una serie di meccanismi logici e sensoriali" - di Alessandra Fovio, Schegge Magazine.

https://youtu.be/d7l-avv5S1M

Tags:

  • music
  • live

Cre.zi Plus è un progetto di tanti