News

Cre.Zi. CALL

call

Dopo meno di un anno di lavori nei padiglioni 10 e 11 dei Cantieri Culturali alla Zisa, la ex mensa del mobilificio Ducrot, grazie a un investimento interamente privato dell’impresa sociale CLAC e del Consorzio Arca (con il sostegno del bando storico-artistico della Fondazione CON IL SUD), gli spazi di Cre.zi. Plus, sono pronti ad accogliere gli innovatori culturali.

Cre.Zi. Plus ha l’obiettivo di supportare la nascita di un ecosistema della creatività a Palermo con al centro un “community hub”: uno spazio dedicato alla creatività e all’innovazione sociale, al lavoro e all’imprenditoria culturale, sociale e creativa che offrirà servizi di accompagnamento allo sviluppo d’impresa, networking, spazi di coworking e attrezzature in condivisione per la produzione culturale oltre che una caffetteria bistrot aperta alle sperimentazioni per chi vuole lavorare nell’enogastronomia.
Sarà inoltre il primo incubatore collaborativo in Italia basato sulle capabilities e sugli scambi tra i soggetti promotori di un ecosistema urbano ad alto tasso di innovazione sociale.

Per realizzare il sogno di un creative hub mediterraneo servono persone che vogliono mettersi in relazione e far crescere le proprie idee e servono servizi e competenze per svilupparle. Cre.zi. Plus può offrire tutto questo e chiama a raccolta i creativi e gli innovatori della città e di tutto il sud per abitare i propri spazi e scambiarsi risorse e opportunità. E’ il posto giusto per trovare partner, consulenze specialistiche, compagni di lavoro, fornitori qualificati, connessioni generative.

Per far crescere la comunità degli abitanti e accrescere il potenziale della comunità, il team di Cre.zi. Plus è pronto a lanciare tanti nuovi bandi rivolti a imprenditori, project manager, operatori culturali e creativi in diversi ambiti.

I bandi riguarderanno nello specifico:
Le attività di coworking: in palio postazioni di lavoro attrezzate e utilizzo dei servizi in comune di Cre.zi. Plus a prezzi agevolati;
Le start up d’impresa: si potrà partecipare presentando un progetto imprenditoriale anche in fase embrionale per ricevere in cambio un percorso di accelerazione per lo sviluppo delle proprie idee. In tutto 15 percorsi di accelerazione disponibili;
L’organizzazione di eventi: si partecipa candidando il proprio evento culturale e se si viene selezionati si potrà utilizzare gratuitamente lo spazio Cre.zi. Plus come venue e ottenere vantaggiosi accordi con il catering interno;
Le produzioni audio-visive: una call speciale rivolta alle produzioni audiovisive per accedere ai servizi logistici del Cineporto Slow di Cre.Zi. Plus.

Tutti i bandi saranno pubblicati nei mesi di marzo e aprile sul sito www.creziplus.it e sui canali social connessi.

Tags:

  • call

Cre.zi Plus è un progetto di tanti